Illumina il tuo giardino. Quando progetti il ​​​cortile assicurati che l’illuminazione sia al top. Segui i 10 consigli di REImmobiliare per far brillare il tuo giardino tutto l’anno!

Illumina il tuo giardino: progettare le idee

Arriva la sera…e l’autunno, e anche il giardino merita di essere valorizzato. Proprio per questo puoi progettare un’illuminazione speciale per creare nuovi e suggestivi effetti. Con la giusta illuminazione puoi trasformare una normale fioriera, una fontana o alcuni semplici angoli del tuo spazio outdoor in qualcosa di diverso, più interessante. Insomma un’illuminazione adeguata può davvero creare un’atmosfera speciale.

Se ben studiata, l’illuminazione per esterni può diventare una forma d’arte a sé. Ma non si tratta di avere all’esterno quante più luci possibili. Pensa invece a cosa esattamente vuoi illuminare e al modo migliore per farlo, a quale impressione vuoi ottenere, e un buon elettricista saprà creare la giusta suggestione.

Ad esempio, un’illuminazione morbida e ben posizionata può essere preferita per concentrarsi su alcuni elementi chiave ed evidenziare trame e contorni. Mentre uno stile più scenico, diciamo “teatrale”, può conferire un impatto di maggior carattere rispetto alle luci soffuse.

Se stai cercando nuove idee per l’illuminazione del tuo outdoor, fatti ispirare dai suggerimenti esperti di chi di case e di giardini se ne intende!😃

Illumina il tuo giardino: il lighting landscape

Per sviluppare questo argomento abbiamo voluto confrontarci con le parole veramente illuminanti 😊di Sarah Wilson, “Lighting landscape ideas – 10 expert ways to make your backyard glow”, che nel suo articolo riporta interessanti citazioni di autorevoli landscape designers, supportate dalle immagini dei giardini da loro progettati (che riportiamo).

“L’illuminazione è un modo rivoluzionario per valorizzare il giardino e creare un contesto esteticamente bello e invitante”, la pensa così la nota paesaggista Kate Gould. Sostiene anche che: “Il semplice tocco di un interruttore può dare vita al tuo giardino. Le luci elettriche sono il modo più flessibile per illuminarlo, senza dimenticare le candele, che forniscono una gradevole luce soffusa con un tocco delicato.

Illumina il tuo giardino: 10 idee per illuminare le tue serate!

Dopo questa illustre premessa, vogliamo condividere con te 10 suggerimenti per le luci del tuo giardino.

1 TRASFORMA IL GAZEBO CON UNA LUCE CALDA. Per un giardino nel cuore della città, dunque tipicamente urbano, sarà perfetto un gazebo o un pergolato. Proprio questo diventerà il punto fondamentale delle tue serate, soprattutto se l’illuminazione viene utilizzata per esaltarne le caratteristiche. Per ciò proponiamo un mix di luci interne ed esterne che creeranno una vera magia! La lighting designer Sally Storey, direttore creativo di John Cullen Lighting, l’iconico negozio di illuminazione londinese, afferma che :“Un gazebo esterno o un pergolato offrono un luogo riparato che ti permette di godere il giardino durante tutte le stagioni. In particolare se avrai l’accortezza di aggiungere un camino al suo interno per un calore extra”. Il fuoco è sicuramente un elemento aggiuntivo da tenere in considerazione nel tuo progetto di illuminazione, soprattutto se stai cercando di aggiungere una luce calda e avvolgente. Sicuramente la luce che proviene dal fuoco, con i suoi colori caldi, è davvero inimitabile, tuttavia, non è proprio da tutti installare un camino all’aperto che forse è un accorgimento più nordico. Se ti piace l’idea di “riscaldare” l’ambiente e non te la senti di installare un camino, potrai comunque disporre dei semplici ma gradevoli funghi riscaldanti. 😊 Ci sono i tradizionali gazebo che possono essere resi molto suggestivi, ma particolarmente adatti ad un giardino urbano, sono quelli costituiti da una struttura in legno. Illuminati attraverso applique alla sommità dei pali, con la luce che li sfiora nella loro lunghezza, creeranno davvero una bella atmosfera. Basterà poi qualche candela all’interno di lanterne ben scelte…e il gioco è fatto! Intorno al pergolato, invece, le luci a spuntone possono essere utilizzate di notte per valorizzare gli alberi a più steli, con l’aggiunta di pendenti appesi ai rami per aggiungere un tocco di magia.

(Image credit: John Cullen Lighting)

2 PER UN LOOK ELEGANTE, ILLUMINA GRANDI FIORIERE. Un suggerimento per chiunque desideri un’atmosfera elegante è senza dubbio quello di riporre grandi piante in capienti ed eleganti vasi che verranno poi sapientemente illuminati per creare atmosfere sceniche e suggestive. Per la riuscita della suggestione si consigliano grandi vasi sferici retroilluminati con all’interno piante a foglia larga come la Fatsia japonica. Lo afferma il premiato Mandy Buckland di Green Cube Landscapes. “Abbiamo utilizzato faretti LED da 1 watt posizionati a terra e angolati in modo da creare un’attraente lucentezza su vasi e piante”. Le fioriere possono essere appoggiate su un piedistallo: così sollevate da terra, si otterrà l’effetto di una sorta di palco sul quale campeggiano protagoniste le piante illuminate come sapienti attori. Per ottenere questo risultato basta anche un piccolo spazio. Dietro i vasi si può disporre una siepe informale, ad esempio di Fargesia, con i suoi ciuffi. Oppure anche un grazioso bambù dall’aspetto elegante ed esotico, perfetto per aggiungere movimento e struttura a bordi e contenitori. Di notte, sapientemente illuminato, offrirà un’atmosfera davvero suggestiva.

(Image credit: Mandy Buckland/Green Cube Landscapes)

3 TRASFORMA I SENTIERI DEL PASSAGGIO IN UN PERCORSO ILLUMINATO. Quando scende la sera è importante che i sentieri e gli stradelli che portano in giardino siano ben illuminati. Per aggiungere charme è necessario lasciar fare ad elettricisti professionisti che saranno in grado di illuminare i gradini o i percorsi tenendo conto sia delle esigenze pratiche che di quelle estetiche. 🙂 E’ da preferire una mini illuminazione a terra per un approccio morbido e rilassato; allo stesso tempo gradini e passaggi saranno facilmente accessibili e sicuri anche alla sera. I gradini illuminati in questo modo, ad esempio, sono in grado di sottolineare la profondità del giardino, valorizzandone l’atmosfera.

(Image credit: Detail Lighting)

4 EFFETTI SPECIALI PER UNA PISCINA DI LUCE. Se hai la fortuna di poter regalare una piscina al tuo giardino sappi che, illuminata, creerà un effetto davvero glamour! L’acqua, infatti, si presta ad essere illuminata in tanti modi diversi ed intelligenti per creare effetti notturni davvero incantevoli. Quindi ti consigliamo di chiedere al tuo elettricista e ai garden designers di proporti idee adatte alla tua piscina. L’illuminazione, posizionata sotto il livello dell’acqua, creerà un’elegante scia di luce con il risultato di donare un’affascinante profondità. L’illuminazione degli elementi circostanti, poi, aiuterà a mettere in scena il punto acqua come focus dell’intero design del giardino, piuttosto che solo come elemento isolato. Nel giardino, intorno alla piscina, si può utilizzare una miscela di riflettori a punta e dei faretti per illuminare le piccole piante perimetrali e gli alberi circostanti. L’illuminazione all’interno della piscina, insieme a quella sotto la struttura della casa, creerà un interessante effetto fluttuante.

(Image credit: John Cullen Lighting)

5 DAI STILE AL TUO SOLARIUM PER INTRATTENERE AL MEGLIO I TUOI OSPITI. Se riuscirai ad illuminare al meglio il tuo deck, potrai goderti la magia di stare all’aperto tutto l’anno e fino a tarda notte. Un tocco di calore per l’inverno? Aggiungi un braciere attorno al quale riunirsi con i tuoi ospiti: calore, luce avvolgente e atmosfera huggie con l’aggiunta di qualche calda sciarpa e coperta di lana! Secondo Joanna Spindler di Graham e Green, “Quando si pianifica l’illuminazione per esterni, è importante considerare l’altezza, sovrapponendo una varietà di sorgenti luminose a diverse altezze e livelli”. Le luci esterne solari possono essere piantate nel terreno così da creare un percorso illuminato, con luci a festoni intrecciate più in alto per creare una zona invitante sotto cui riunirsi. “I lumini proietteranno morbide zone di luce tra le poltrone e il tavolo, mentre le fiamme di un braciere aumenteranno l’effetto accogliente.” Tieni conto che il deck del solarium presenta un materiale più “morbido” della pietra, quindi è senz’altro da preferire un’illuminazione più “sottile”. Una luce intensa dall’alto nel giardino può creare un effetto troppo invasivo che può risultare spiacevole anche per i vicini. Mantenere qualche zona d’ombra o di luce soffusa aumenterà senz’altro l’effetto suggestivo nell’illuminazione del giardino. Sarà un’esperienza serale ancora più gradevole!

(Image credit: Graham and Green)

6 SCEGLI LE LUCI DEL PATIO CON UN’ATMOSFERA DA INTERNI. Estetica e funzionalità sono i cardini di cui tenere conto quando si tratta di creare un look che colleghi in modo armonioso gli ambienti interni a quelli esterni, senza soluzione di continuità con l’illuminazione del patio. I materiali naturali come il bronzo, il rame e l’ottone sono un’ottima scelta in quanto è sufficiente poca manutenzione e sostengono bene il passare del tempo, anzi “invecchiando” migliorano.😉 Evita accessori come i metalli verniciati in quanto possono deteriorarsi molto rapidamente se esposti alle intemperie. “I metalli caldi possono essere utilizzati in qualsiasi schema, e costituiscono una componente essenziale del nuovo look industriale di lusso”, afferma Charlie Bowles, direttore di Original BTC. “Mentre in precedenza, l’aspetto industriale era molto maschile, ora i designer hanno creato sistemi più sofisticati che incorporano metalli caldi, trame naturali ed elementi realizzati a mano. Ottone, rame e bronzo sono perfetti soprattutto per la loro versatilità in grado di creare un look ricco, glamour ma anche di carattere.

(Image credit: Davey Lighting)

7 TROVA LA COMBO PERFETTA PER UN’LUMINAZIONE CO-ORDINATA. Quando si tratta di illuminare il tuo giardino, ricorda sempre che le suggestioni sono è importanti, ma non bisogna mai rinunciare alla sicurezza per i tuoi spostamenti notturni. Per questo decidi le aree che vuoi illuminare, quali sono le tue abitudini, i tuoi angoli preferiti e concentrati su questi. Per i risultati migliori, scegli una gamma di stili e applicazioni, dai faretti su piccola scala, agli ampi riflessi colorati contro una parete. Ad esempio, per creare un’illuminazione molto scenica verso l’alto in un muro in pietra strutturato, è consigliabile l’utilizzo di lampade strette. I gradini che scendono verso un’area esterna, tipo “salotto”, possono venire illuminati da una striscia lineare a LED continua per creare luce calda e soffusa, perfetta per donare un effetto fluttuante e lounge ai gradini. Se ci sono poi anche degli alberi intorno ai lati dell’area “salotto”, sarà strategico illuminarli con luci a spillo: vedrai, ti troverai immerso in uno sfondo magico, da favola! Gli alberi a più steli, poi, appariranno come affascinanti sculture illuminate.

(Image credit: John Cullen Lighting)

8 AMMORBIDISCI L’ATMOSFERA CON L’ILLUMINAZIONE. Insomma, per illuminare al meglio il tuo cortile, le idee sono tante. Una cosa è certa, per donare un’atmosfera rilassante al tuo dehors, il consiglio è quello di coordinare le trame dei tessuti con i colori e le intensità delle luci. Per l’illuminazione notturna pensa a dove verranno proiettate le ombre. Assicurati che gli spazi più bui non siano dominanti. L’idea è quella di creare effetti con le lamelle orizzontali per conferire allo spazio un aspetto riparato a supporto dell’illuminazione dell’intera area esterna. Quindi via libera a luci da incasso a pavimento, uplighters nei bordi dell’impianto e apparecchi LED molto tenui installati a parete. Questi in particolare creeranno un effetto di illuminazione “su/giù” sulle pareti. Gli esperti ci assicurano che sarà la situazione ideale per combinare i vari elementi di illuminazione tra loro e creare l’atmosfera perfetta per l’intrattenimento serale.

(Image credit: Detail Lighting)

9 IDEE PER ILLUMINARE AL MEGLIO IL TUO CORTILE: LESS IS MORE. Quando ti prepari ad illuminare il tuo giardino, la regola da seguire è “Less is more”. Questo accade perché all’aperto necessita meno illuminazione per vedere luci, ombre ed elementi vari, quindi sempre meglio non esagerare. Il consiglio è quello di privilegiare l’illuminazione crepuscolare dei vialetti, delle vie d’ingresso, degli ambienti e degli angoli che ti sono più congeniali; quelli dove ami di più sostare. E’ un buon accorgimento anche quello di valorizzare le piante sulle quali vuoi far cadere l’attenzione, per la loro bellezza o per il valore che rappresentano per te. Prova a disporre le luci sotto gli alberi che presentano una grande chioma: si creeranno sagome incantevoli e veramente suggestive! Anche l’idea di posizionare delle piccole lanterne intorno alle aiuole di fiori e piante si rivela di solito molto efficace. L’illuminazione a LED su zoccolo o striscia, poi, è una buona idea per illuminare il piano di calpestio, i gradini e le aree del patio. Ancora, si possono anche utilizzare luci a punta per illuminare percorsi e trampolini di lancio, nel caso in cui ci sia una piscina! 😀

(Image credit: Bowles & Wyer)

10 ILLUMINA IL TUO GIARDINO, MA SENZA ESAGERARE. Progetta l’illuminazione del tuo giardino senza esagerare e vedrai che il risultato sarà molto piacevole. Se ti sei accorto di aver esagerato in difetto, sarai sempre in tempo ad aggiungere nuove luci. Aggiungere punti di illuminazione non è mai un problema, rimuoverli può diventarlo.

Parti dalle zone che devono essere illuminate per motivi di sicurezza, poi procedi con quelle che aggiungono suggestione e atmosfera.

I professionisti di REImmobiliare sanno come trovare la casa…e il giardino, giusti per te!👌